WEB-MAILWEB-MAIL 2
Ricerca personalizzata
Clienti

I
M
O
L
A

Pubblicità

-->
Condividi Bookmark and Share


Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Imola 

Cenni storici del Comune di Imola (Bologna)


Imola è situata allo sbocco della vallata del Santerno ed è il centro più importante della provincia di Bologna. Le testimonianze dei primi insediamenti risalgono a diecimila anni fa, quando nuclei di pastori e contadini risiedevano già nella zona collina. In pianura invece sono state rinvenute le tracce relative a villaggi del V secolo avanti Cristo. Furono proprio i Galli Boi - abitanti di questi ultimi territori - a dissodare e mettere a coltura il territorio.

Nel II secolo avanti Cristo i romani cominciarono la loro espansione, partendo da Rimini con la costruzione della via Emilia, direttrice principale per Imola. La posizione geografica della città le permise un rapido sviluppo, anche grazie ai galli assorbiti nel tessuto romano.

Bologna non è distante e la Selice consentì una proliferazione dei mercati anche con le zone della laguna sul delta padano.

Imola assunse poi la denominazione di Forum Cornelii nel I secolo avanti Cristo, offrendo al viaggiatore dell'epoca un quadro di grande prosperità. Addirittura fuori dalla città venne edificato un anfiteatro da quindicimila posti. Le strade interne del «municipium» erano selciate, come in tutti i centri romani importanti.

Il ravennate Sant'Apollinare fu il primo portatore della parola cristiana, mentre il primo vescovo di Forum Cornelii fu Cassiano, a cavallo tra il III e il IV secolo.

Imola non fu risparmiata dalle invasioni dei barbari. Prima il governo cittadino fu esercitato dai goti, poi toccò ai bizantini, che l'unirono all'esarcato di Ravenna.

La denominazione di Imola apparve per la prima volta verso il 750 coi longobardi, forse da un castello sorto sulle colline. Nel 775 Carlo Magno donò l'esarcato a papa Adriano I dopo aver sconfitto i longobardi. La Chiesa esercitò il proprio dominio per più di un millennio, praticamente fino all'Ottocento.

Nel medioevo però Imola ebbe una vita abbastanza autonoma, reggendosi sia come comune sia come signoria. La città da ghibellina divenne guelfa, prima del dominio della famiglia Alidosi iniziato nel 1334. Alla guida della città si alternarono poi in tanti, dai Visconti ai Riario fino a Cesare Borgia, sempre con la Chiesa romana a offrire il proprio appoggio. Dal Cinquecento il potere temporale divenne più autoritario sotto Clemente VII.

Chiaramente la storia di Imola non si distacca da quella delle altre città della zona: a fine Settecento giunsero in città le truppe francesi di Napoleone, poi Imola fece parte della Repubblica italiana prima (1802-1804) e del Regno d'Italia in seguito (1805-1813). il Risorgimento cancellò la Restaurazione in virtù della quale la città venne di nuovo assoggettata allo Stato pontificio.

Tra lo scorso secolo e il Novecento, la popolazione raddoppiò e le idee innovativi trovarono la loro guida in Andrea Costa, il primo deputato socialista eletto alla Camera.

Imola pagò un tributo di sangue durante le due guerre. La liberazione al termine del secondo conflitto mondiale avvenne il 14 aprile 1945. Nei decenni seguenti la città ha vissuto una sostanziale crescita economica e sociale, con lo sviluppo dell'industria accanto all'agricoltura.

Torna alla homepage Cerca nel sito Scrivi una mail Portfolio clienti | Appuntamenti | Aziende | Casa | Comuni | Lavoro | Rubriche | Sport | Info_Utili | No_Profit | Pubblicità
Ultimo aggiornamento 21.05.14 :: :: Admin
Copyright 2000/2014 GRIFO.ORG Srl - Tutti i diritti riservati
Siti partner noleggio autogru e piattaforme aeree | noleggio barca vela grecia | boxercentonara | allevamento cani golden retriever | cuccioli cani labrador | cuccioli cani maltesi | cani shihtzu | noleggio camper emilia romagna | castellobasket.it | cristoferi | esserbella | gamaweb.it | arredo giardini | manodopera agricola | abbigliamento e accessori sport | accessori e assistenza camper Bologna | cinghie dentate | selezionatrici ottiche | virtusimola.com