WEB-MAILWEB-MAIL 2
Ricerca personalizzata
Clienti

L
U
G
O

Pubblicità

-->
Condividi Bookmark and Share


Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Lugo 

Comune di Lugo (RA)
Homepage


Numero di abitanti al 31/12/00: 32.900
Altezza sul mare:
13 m
Superficie:
km²
Frazioni:
Ascensione, Belricetto, Bizzuno, Cà di Lugo, Campanile, Chiesanuova, Ciribella, Giovecca, Passogatto, San Bernardino, San Lorenzo, Santa Maria in Fabriago, San Potito, Villa San Martino, Viola, Voltana, Zagonara.
CAP:
48022
Prefisso telefonico:
0545
Distanza dal capoluogo di provincia:
km 25
Descrizione:
Legata alla storia del paese, la Rocca oggi sede municipale. L'aspetto attuale risale alla fine del '500, opera dell'architetto ducale Alfonso Corno, che delle antiche strutture salv solo il torrione di nord-ovest innalzato ai primi del '300 da Uguccione della Faggiola. Il lato est venne eretto durante la restaurazione post-napoleonica. Al centro del cortile si pu ammirare una pregevole vera da pozzo, con le insegne di Borso d'Este, risalente al XV secolo. In cima allo scalone che conduce alla residenza municipale si trova una lunetta d'arenaria attribuita a Mino da Fiesole e un pluteo ravennate del V secolo.
Nella seconda sala sono da segnalare i due ritratti di Pio Vu e Pio IX e una Madonna in piedi col putto, attribuibile alla scuola di Benedetto da Maiano. A queste opere si aggiungono un ritratto di Gioacchino Rossini e dei suoi genitori di Lescaut (1828). Dal cortile si accede al giardino pensile, che si estende sui bastioni della Rocca.
Altro monumento caratteristico il Pavaglione, un imponente quadriportico derivato da un loggiato preesistente nel 1580 e completato nel 1784 dall'architetto Giuseppe Campana. Era destinato al mercato dei bozzoli del baco da seta, allora fiorentissimo. In questa piazza vennero realizzati allestimenti di opere liriche fin dall'inizio del '600. Oggi vi si svolge il mercato locale e un'importante rassegna di spettacoli estivi (prosa, balletto, cinema).
E teatro Rossini fu invece edificato nel 1757 dall'architetto Francesco Petrocchi, che si occup dell'ossatura e del coperto, lasciando ad Antonio Bibiena le rifiniture e gli ornati. Quest'ultimo fece una serie di modifiche al progetto originale, variazioni che si possono notare nei palchi, nelle pitture e nelle scenografie. L'inaugurazione data al 1761, con l'opera Catone in Utica di Metastasio.
Numerose le chiese di rilevanza artistica. Quella del Carmine fu ricostruita a met del '700, in stile barocco, su una precedente pieve del 1520, annessa all'attiguo convento carmelitano. Vi si venera Sant'Ilaro, patrono della citt; all'interno custodito un organo del 1799 di Gaetano Callido. L'oratorio di Sant'Onofrio (1679) presenta invece una facciata di fattura settecentesca. Particolarmente interessanti i grandi ovali nei quali Ignazio Stern, discepolo del Cignari, racconta la vita del santo. La chiesa del Suffragio sorta su un precedente oratorio dedicato a San Giuseppe, intorno al 1720, ed ospita alcuni apprezzabili dipinti di Stern e dei lughesi Benedetto del Buono e Carlo Ruina.
Opera di Cosimo Morelli, costruita su una precedente chiesa francescana del 1230, la chiesa della Collegiata presenta un chiostro risalente al 1471 ed un pozzale originale del 1425. In stile neogotico la chiesa di S. Francesco di Paola (1890), mentre la chiesa di San Giacomo, collocata dapprima nell'antico castello, si trova ora nel borgo d Brozzi.
Da ricordare il monumento eretto a Francesco Baracca, a cui nei prossimi anni verr dedicato un museo cittadino. La biblioteca pubblica (130.000 volumi) ospitata a Palazzo Trisi, una costruzione della seconda met del '700 gi adibita a collegio.
Sempre alla fine del '700 risale l'ospedale della Madonna del Limite.
Fuori dai confini di Lugo va menzionato l'oratorio della Croce Coperta, sulla strada che conduce a Cotignola. un oratorio ad unica navata, i cui preziosi affreschi recentemente restaurati verranno presto ricollocati nelle sede originaria. Di notevole importanza sono anche la chiesa del Campanile a Santa Maria di Fabriago, con torre campanaria a base circolare e quattro ordini di finestre sistemate a ventaglio, e la chiesa di Ascensione, costruita nel 1534 per iniziativa della nobile famiglia Rondinelli, nella cui facciata, fianchi ed abside sono evidenti le linee del secolo XVI.
Torna alla homepage Cerca nel sito Scrivi una mail Portfolio clienti | Appuntamenti | Aziende | Casa | Comuni | Lavoro | Rubriche | Sport | Info_Utili | No_Profit | Pubblicità
Ultimo aggiornamento 21.05.14 :: :: Admin
Copyright 2000/2014 GRIFO.ORG Srl - Tutti i diritti riservati
Siti partner noleggio autogru e piattaforme aeree | noleggio barca vela grecia | boxercentonara | allevamento cani golden retriever | cuccioli cani labrador | cuccioli cani maltesi | cani shihtzu | noleggio camper emilia romagna | castellobasket.it | cristoferi | esserbella | gamaweb.it | arredo giardini | manodopera agricola | abbigliamento e accessori sport | accessori e assistenza camper Bologna | cinghie dentate | selezionatrici ottiche | virtusimola.com