WEB-MAILWEB-MAIL 2
Ricerca personalizzata
Clienti
Prossimi appuntamenti sportivi
Pubblicità

Condividi Bookmark and Share


Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Notizie sportive 

B2: 4 giornata di ritorno

Smurfit Ondulato imolese - FEMM Pall. San Marino 3/2 (27/25 24/26 25/21 21/25 15/12)
Arbitri: Bassanello e Dalla Bernardina (BL)
Formazione SMURFIT: FERRARI 11, TOSCHI 18, CERONI 7, ROSSI 22, NERETTI 13, MORELLI 9, ROMAGNOLI (L), Paterna 1, Brasini 1, n.e. Garavini. All. BENEDETTI M.
Formazione SAN MARINO:
DELLA BALDA, GENNARI 7, GIORGETTI 12, STEFANELLI 12, TABARINI 20, SALGADO 17, RIGHI (L), Zonzini 1, Pivi, n.e. Casadei, Moranti, Muccioli. All. BENDANDI A.
Note: durata set: 27' 24' 23' 19' 15' tot. 2h battute sbagliate: Imola 12, San Marino 9; aces: Imola 10, San Marino 3; muri vincenti: Imola 6, San Marino 15; errori punto: Imola 27, San Marino 23.

Grandissima vittoria della Smurfit che interrompe una preoccupante serie di sconfitte (3 consecutive) ma soprattutto offre al folto pubblico del PalaRuscello una prestazione tecnicamente perfetta al cospetto di un San Marino fortissimo fisicamente. Soliti problemi di formazione con Orlandi ancora fuori (sarà operato al ginocchio in settimana) e Cattani influenzato. Benedetti schiera Ferrari palleggiatore in diagonale all'opposto Rossi, Ceroni e Morelli centrali, Toschi e Neretti schiacciatori ricevitori, Romagnoli libero. Il San Marino risponde con un Salgado impressionante per elevazione (ex nazionale cubano di beachvolley) al centro assieme a Giorgetti, Della Balda in regia, Gennari e il recuperato Tabarini di banda, Stefanelli opposto.
Subito la prestanza fisica degli ospiti si fa sentire (2/6 con 3 muri consecutivi su Rossi e Neretti) ma soprattutto impressiona una serie di 5-6 difese a mano aperta stile beachvolley su bordate dei nostri schiacciatori. Imola comunque regge benissimo lo shock iniziale (a differenza delle ultime partite) e replica pian piano grazie ai centrali e a Ferrari (2 muri e 2 attacchi vincenti di seconda). Dal 3/8 si passa al 16/15. Le due squadre continuano spalla a spalla ma anche gli esterni imolesi Toschi e Rossi cominciano a far male. Sul 23/22 l'attaccante sammarinese Tabarini conquista con 2 attacchi vincenti il primo setball che viene annullato da una seconda linea di Rossi. Secondo setball conquistato dallo stesso Tabarini a muro su Neretti ma Ferrari (3 muri in questo set) replica impattando sul 25/25. Difesa miracolosa di Romagnoli e primo setball imolese conquistato da una veloce di Ceroni poi ci pensa il palleggiatore avversario che commette un fallo di palleggio regalando un combattutissimo primo set alla Smurfit (27/25).
Il secondo parziale parte sulla falsariga del primo (2/6) con un Rossi un po' falloso ma prima Ceroni (2 aces consecutivi) poi Neretti (il "Toschi" della situazione con 4 schiacciate consecutive punto) riportano in vantaggio Imola (8/7). Ancora una bellissima lotta punto a punto. Sul 23/23 setball conquistato da Neretti annullato dal solito Tabarini poi un'azione convulsa sotto rete viene conclusa da un attacco di Salgado (24/25) poi pallone difeso dagli ospiti su Morelli e contrattacco vincente di Tabarini: 24/26 e un set per parte.
Partenza un po' a singhiozzo nel terzo set con Rossi e neretti che alternano cose egregie a palloni out. Il primo timeout tecnico arriva sul 4/8 ma Imola non riesce a ricucire lo strappo. Rossi da una parte e Tabarini dall'altra menano le danze. Tutto da raccontare il finale: sul 15/16 un attacco nettamente dentro di Toschi viene dato fuori dall'arbitro scatenando le ire del pubblico e della panchina imolese poi è bagarre con il primo arbitro che fischia per compensazione un paio di falli inesistenti alla squadra ospite che becca anche un cartellino giallo che porta Imola per la prima volta in vantaggio (20/19). La Smurfit ora è lanciatissima: Morelli si prende il lusso di murare Salgado poi Toschi e Neretti firmano il finale (24/20). Primo setball annullato da Tabarini poi una veloce di Morelli chiude il set per 25/21. Quarto set bellissimo con San Marino che parte con le bordate dei 2 altissimi centrali e Imola che risponde con i contrattacchi dei suoi "piccoletti". Solita partenza un po' lenta (5/8) poi Toschi innesta il turbo e piazza 4 schiacciate consecutive che rompono l'equilibrio. Sul 13/11 il capitano imolese va in battuta e spara letteralmente 3 bordate consecutive sui malcapitati ricettori avversari, 2 aces e mezzo e si vola sul 16/11. Timeout tecnico poi come spesso accade senza un apparente motivo la partita gira: Imola si mangia una facile rigiocata con Brasini e il San Marino piazza un terrificante parziale di 7 punti a 1 che riporta il set in parità 18/18. Show finale del centrale sammarinese Giorgetti che piazza 3 potentissime veloci consecutive e conquista al primo setball il quarto set con un muro vincente su Toschi (21/25). Quinto set molto deciso della Smurfit che pur sbagliando abbastanza in attacco (4 errori) riesce a tenere in apprensione con la battuta la ricezione avversaria (3 aces in questo parziale). Mitica la battuta di Paterna che entrato sul 7/6 piazza un servizio che si ferma beffardamente sul nastro cadendo al di là della rete in maniera imprendibile. Il San Marino ha ancora la forza per impattare (10/10) ma poi 2 errori consecutivi del centrale Giorgetti spezzano il ritmo del cambio palla. Imola fa il 13/10 con Morelli poi conquista 4 matchball consecutivi con un pallonetto millimetrico di Neretti (14/10). L'opposto sammarinese annulla il primo, Morelli mette fuori di un dito il secondo poi Ferrari coraggiosamente serve nuovamente il centrale imolese che con una veloce perentoria suggella la vittoria (15/12).
Veramente una partita bellissima con l'unico rimpianto di non essere riusciti a chiudere vittoriosamente il quarto set ma l'importante è la prestazione veramente di buon livello di tutta la squadra. Top scorer dell'incontro Rossi ma il palleggiatore Ferrari (ottimo in regia e comunque autore di 11 punti), il libero Romagnoli (impressionante in difesa), Morelli e Neretti (ottima la loro partita in attacco) e il solito capitan Toschi non sono stati da meno. Sabato trasferta a Casinalbo contro gli ultimi della classifica. E' obbligatoria una vittoria

Visita il sito ufficiale!

Notizia di sabato 22 febbraio 2003


Vai all'elenco notizie sportive


Torna alla homepage Cerca nel sito Scrivi una mail Portfolio clienti | Appuntamenti | Aziende | Casa | Comuni | Lavoro | Rubriche | Sport | Info_Utili | No_Profit | Pubblicità
Ultimo aggiornamento 06.04.20 :: :: Admin
Copyright 2000/2020 GRIFO.ORG Srl - Tutti i diritti riservati
Siti partner noleggio autogru e piattaforme aeree | boxercentonara | allevamento cani golden retriever | cuccioli cani labrador | cuccioli cani maltesi | cani shihtzu | castellobasket.it | cristoferi | esserbella | gamaweb.it | arredo giardini | abbigliamento e accessori sport | accessori e assistenza camper Bologna | biglietto da visita digitale | virtusimola.com