WEB-MAILWEB-MAIL 2
Ricerca personalizzata
Clienti

Home Scherma
Archivio Scherma
Pubblicità

Condividi Bookmark and Share


Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Notizie di scherma 

La notizia di quelle che mettono veramente di buon umore!!

IMOLA- La notizia è di quelle che mettono veramente di buon umore ed è questa: saranno addirittura due gli schermitori del Circolo Scherma Imola-Lancia Siva che difenderanno i colori azzurri nella prossima gara di Coppa del Mondo che si svolgerà a Nimes, in Francia, il prossimo 18 gennaio. Il telegramma della Federazione Italiana scherma, Lorenzo Muscari presidente del Circolo l'ha ricevuto sabato scorso e, con sua grande soddisfazione, accanto al nome di Andrea Ufficiali ha trovato anche quello di Capozzi. Degno coronamento, per questo ragazzo, che ha al suo attivo un inizio di stagione veramente positivo.
Prima dell'arrivo della comunicazione Muscari, per la verità, non era tanto felice di come si erano concluse due gare importanti a cui aveva partecipato Ufficiali. La prima, a Budapest il tre gennaio, era valida per la Coppa del Mondo e l'imolese si era fatto mettere alla porta troppo presto. In classifica generale infatti risultava 50esimo assoluto. "Evidentemente - era il commento di Muscari - il ragazzo non ha ancora ritrovato la concentrazione giusta. Bene la tecnica e la velocità, ma è mancata completamente la tattica. Tempi di attacco e di difesa completamente sbagliati e troppa foga". C'è da consolarsi comunque con il fatto che Ufficiali resta nella graduatoria mondiale al 31esimo posto e terzo tra gli italiani.
L'altra gara, che proprio non è andata giù al presidente del Circolo Scherma Imola-Lancia Siva, è stata quella di venerdì 10 gennaio a Ravenna. In pedana tutti i migliori schermitori italiani per contendersi i posti disponibili per l'accesso alle finali dei campionati italiani assoluti. A Ravenna su 170 schermitori 8 erano imolesi. Di questi, Di Fronzo, Bart, Michele e Stefano mazzetti erano stati rimandati a casa tra il primo e il secondo turno. Capozzi e Servadei uscivano ai 64esimi, mentre Ufficiali riusciva a proseguire.
Negli 8° era purtroppo la volta di "Uffo" messo alle corde da un certo Tundo. "Se all'inizio ci avessero pronosticato un risultato come questo ci avremmo fatto la firma - era il commento di Muscari - ma poi visti i tipi di assalti e la qualità dell'avversari ancora una volta è venuta a galla una non perfetta concentrazione del nostro Andrea Ufficiali. C'è bisogno di un po' più di maturità, in una settimana Andrea ha gettato alle ortiche dei risultati ottimi, alla sua portata, solo per scarsa concentrazione". Questo era lo sfogo amaro del presidente. Prima dell'arrivo della doppia convocazione in azzurro.
Notizia del 12/01/2003




Torna alla homepage Cerca nel sito Scrivi una mail Portfolio clienti | Appuntamenti | Aziende | Casa | Comuni | Lavoro | Rubriche | Sport | Info_Utili | No_Profit | Pubblicità
Ultimo aggiornamento 06.04.20 :: :: Admin
Copyright 2000/2020 GRIFO.ORG Srl - Tutti i diritti riservati
Siti partner noleggio autogru e piattaforme aeree | boxercentonara | allevamento cani golden retriever | cuccioli cani labrador | cuccioli cani maltesi | cani shihtzu | castellobasket.it | cristoferi | esserbella | gamaweb.it | arredo giardini | abbigliamento e accessori sport | accessori e assistenza camper Bologna | biglietto da visita digitale | virtusimola.com