WEB-MAILWEB-MAIL 2
Ricerca personalizzata
Clienti

Home Scherma
Archivio Scherma
Pubblicità

Condividi Bookmark and Share


Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Notizie di scherma 

Ufficiali 2 a Casale Monferrato

IMOLA – Con la gara di Casale Monferrato si è conclusa la fase, per così dire eliminatorie, dei campionato italiano giovani. Sulla base delle classifiche di Brindisi e, appunto, di Casale, ora la Federazione stilerà l'elenco dei migliori 32 atleti che si scontreranno, con la formula delle eliminazioni dirette, alla fine di marzo a Udine per contendersi lo scudetto tricolore.
Diciamo subito che nella gara di Casale non è andata affatto bene per Bacchilega e per Matteo Capozzi. Entrambi sono stati rispediti a casa nelle fasi eliminatorie. Peccato, soprattutto per "Capoz", che dopo la bella prestazione di Brindisi (9° Assoluto) avrebbe potuto entrare nella rosa dei finalisti se non fosse incappato in una giornata decisamente nera. Poca concentrazione, dopo i primi errori il nervosismo si è impadronito di lui e alla fine il risultato è stato deludente.
Chi invece è andato benissimo è stato Andrea Ufficiali. A Casale, lo spadista delle Fiamme Oro-Circolo Scherma Imola stoccata dopo stoccata è arrivato a disputare la finalissima, perdendo per 15 a 14 e classificandosi 2° assoluto. Nella classifica per somma di risultato Ufficiali risulta 1° assoluto. Quindi l'imolese si presenterà a Udine come testa di serie numero uno. "Evidentemente - è stato il commento di Lorenzo Muscari presidente del Circolo Scherma Imola - quando Andrea è a corto di preparazione si presenta in pedana molto più concentrato di quando sa di essere in perfetta forma. A Casale abbiamo visto un Ufficiali alla ricerca di ogni stoccata, lo abbiamo visto studiare l'avversario prima di ogni movimento. Insomma abbiamo visto un atleta che sempre vorremo vedere".
Nella Spada femminile solo 37° la Mordini, mentre ottima 19° si è classificata la Carlotta Manzi. Questa ragazza, lo ricordiamo, gareggia nella categoria inferiore, ovvero nei cadetti. Per regolamento però la metà degli atleti di questa categoria possono tirare con gli altre della categoria superiore. Quindi la Manzi si è ritrovata si 19° assoluta, ma nelle primissime posizioni della sua categoria. Morale, dopo aver guadagnato l'ingresso nelle finali nella categoria Cadetti, potrebbe anche andare ad incrociare la spada con le ragazze più grandi.
Stesso discorso per la campionessa della sciabola, Ponti. Anche lei ha chiuso al 29° posto assoluto e nei primissimi posto della sua categoria, cadetti. Anche per la Ponti, che già aveva conquistato l'ingresso nelle finali per la categoria d'appartenenza, dovrebbe aprirsi posto per disputare anche la gara tra le giovani.
Prossima settimana all'insegna dei più piccoli. I giovanissimi saranno infatti in pedana a Ferrara, impegnati nella seconda prova di qualificazione del gran premio giovanissimi sia di spada che di sciabola, maschile e femminile. Del Circolo Scherma Imola saranno presenti oltre 20 giovanissimi atleti.
Notizia del 15/02/2004




Torna alla homepage Cerca nel sito Scrivi una mail Portfolio clienti | Appuntamenti | Aziende | Casa | Comuni | Lavoro | Rubriche | Sport | Info_Utili | No_Profit | Pubblicità
Ultimo aggiornamento 06.04.20 :: :: Admin
Copyright 2000/2020 GRIFO.ORG Srl - Tutti i diritti riservati
Siti partner noleggio autogru e piattaforme aeree | boxercentonara | allevamento cani golden retriever | cuccioli cani labrador | cuccioli cani maltesi | cani shihtzu | castellobasket.it | cristoferi | esserbella | gamaweb.it | arredo giardini | abbigliamento e accessori sport | accessori e assistenza camper Bologna | biglietto da visita digitale | virtusimola.com